lunedì 29 dicembre 2008

Le bugie hanno le gambe corte … e non solo loro!

Tra rulli di tamburi e squilli di fanfare ( o fanfaroni ? ) il 30 agosto di quest’anno il Presdelcons annunciava al mondo la “quasi ” soluzione del problema degli immigrati clandestini , con buona parte dei media , ovviamente supini , a sperticarsi di lodi al nostro condottiero ed all’eroe dell’indipendenza Libica . E allora venimmo a sapere che : grazie al trattato siglato oggi, l'Italia potrà vedere ridotto il numero dei clandestini che giungono sulle nostre coste e disporre anche di maggiori quantità di gas e di petrolio libico, che è della migliore qualità. E ancora, che: in cambio di 5 miliardi di dollari che l'Italia stanzierà per «voltare pagina» rispetto al periodo dell'occupazione coloniale, ci sarà la piena collaborazione da parte della Libia nel contrasto all'immigrazione clandestina mediante il pattugliamento delle coste libiche dalle quali salpano gran parte dei migranti verso Lampedusa. Sorvoliamo sulle facezie con cui stampa e televisione ci inondarono di informazioni tipo : lo scambi di doni tra i due statisti, le fotografie dei nipotini esibite sotto la tenda del colonnello, facciamo finta di niente anche sulla solenne incazzatura dei 20.000 aderenti all'Associazione Italiani Rimpatriati dalla Libia che da quasi 40 anni aspettano un accordo che li risarcisca per i beni confiscati loro da Gheddafi e vediamo invece il commento di chi della battaglia contro l’immigrazione ha fatto la sua bandiera . Il leader della Lega, Umberto Bossi. “Va bene l’accordo con la Libia perché la Libia fermerà gli immigrati clandestini invece di mandarli qui … perché da lì che arrivano tutti gli extracomunitari... Ciò sarebbe un aiuto insperato e positivo … Se Berlusconi ha firmato l’accordo è anche perché ci ha lavorato sopra anche Maroni”
Tutto è bene quel che finisce bene , direbbero Aldo Giovanni e Giacomo nella gag del Rezzonico e del Gervasoni . E invece … invece dal giorno di Natale ad oggi oltre 2000 migranti sono sbarcati a Lampedusa , ed altri sono già stati avvistati e di conseguenza , in procinto di arrivare .
Che il tanto decantato accordo sia stato l’ennesima boutade mediatica deve essersene accorto anche quello che, a detta di Bossi, “ci ha lavorato sopra” tant’è che, come riportano gli stessi media che all’epoca avevano osannato l’accordo , il Ministro Maroni ha chiesto al collega Frattini di prendere una posizione ufficiale nei confronti di Gheddafi. Il ministro Frattini ha dichiarato , a sua volta di aver rinnovato l'appello a Tripoli perchè «cooperi attivamente e proficuamente su questo delicato fenomeno con le competenti autorità italiane». A questo punto sarebbe molto interessante sapere quali siano, secondo voi, le reazioni del Colonnello Gheddafi alla telefonata di Frattini .
Dite la vostra votando il sondaggio.

1 commento:

Tafanus ha detto...

Auguri di buo anno a te e ai tuoi lettori.
Antonio (Tafanus)