domenica 5 aprile 2009

Berlusconi: "I soliti comunisti

Berlusconi: "I soliti comunisti. Un tavolo? Glielo do in testa"
Che leone questo presidente!
Appena gli metti un microfono davanti subito dà dimostrazione di quello che è realmente, ovvero, uno che non ci pensa un attimo a dire " pane al pane vino al vino" .
Del resto è una delle sue caratteristiche quella di intervenire in diretta nelle varie tramissioni per rimettere a posto le cose . E allora perchè , forte di questa abitudine , ieri non si è presentato sul palco del Circo Massimo a dirci in faccia quello che avrebbe successivamente passato alla stampa poche ore dopo?
In fondo in ogni "scampagnata" (vedi dichiarazioni di Brunetta) che si rispetti , un pirla che fa le battute mentre gli altri lo prendono a calci nel culo (ridendo s'intende) non manca mai .
E allora , perchè mai perchè ci avrà privato di questa opportunità ?


















3 commenti:

marcella ha detto...

che belle foto! (queste che posti)

Che brutto soggetto ("lui")

:-(

Anonimo ha detto...

Bella manifestazione, qui c' era la gente vera non i pecoroni da "Spettacolino Televisivo" con un unico attore.
Ma quella metà degli italiani che lo hanno votato non lo capiscono?
Questo serve solo a fare castronate goliardiche (figure di merda) negli appuntamenti internazionali più importanti!
Ma che provi ad andare a zappare la terra!!!
Claudio

Anonimo ha detto...

Sempre la solita teppaglia rossa.
Siete gli stessi che quarant'anni fa applaudivano i carrarmati russi che entravano a Praga compresi i vostri capi di allora e di oggi, siete nemici dei lavoratori e del lavoro perchè fondamentalmente vagabondi.