venerdì 7 novembre 2008

Un quesito facile facile…

Partiamo dai fatti: Maurizio Gasparri ( non ridete non è una battuta ) dicevo, Maurizio Gasparri dichiara che : “Con Obama alla Casa Bianca AlQaeda è più contento”. Può essere un’idiozia , un raffinato interloquire politico, un’ennesima riprova delle doti da statista del camerata Maurizio, può essere insomma ciò che volete ma è una dichiarazione chiara e incontrovertibile, non fosse altro che per il fatto che non è mai stata smentita. Questa frase viene riprodotta sui manifesti insieme al volto (ahimè scarsamente abbronzato ) del signor Gasparri con una scritta : VERGOGNA . Potrà non essere bella la grafica, potrà non piacere il soggetto, ( in effetti non è granchè) può essere discutibile l’uso del colore rosso della scritta o il carattere grafico , ma nessun essere umano dotato di un minimo di buonsenso potrà mai dire che si è andati oltre la critica legittima e naturale in ogni paese democratico. In Italia, invece, scoppia la canèa . Il PdL scatena tutto il fior fiore della propria intellighenzia in una gara a chi la spara più grossa . “Metodi leninisti “ "falso buonismo" “stile da Brigate Rosse” “allievi di Goebbels e Stalin" “"Questo Franceschini che parlava oggi ci ha ricordato quel Franceschini terrorista” . Contestualmente, il santo patrono di questi soggetti , si esercitava in quel di Bruxelles, litigando con un giornalista USA , definendo “imbecilli” tutti quelli dell’opposizione e tornando ad usare l’altro termine a lui tanto caro , quel famoso “coglioni” che oltre a far rima con il proprio cognome dev’essere una sorta di mantra che ama ripetere ogni momento. (del resto visto le frequentazioni la cosa diventa comprensibilissima). Alla fine di tutto lo sproloquio il quesito è semplice : se il PD merita gli epiteti che gli sono stati rivolti per il manifesto, il Presdelcons per quello che sta combinando cosa meriterebbe? Ricordo semplicemente che ,a Milano , per chi degrada l’immagine della città , la Moratti ha stabilito una multa di 500 euro . Se applicassimo la stessa regola a chi da anni sta devastando l’immagine di una intera nazione che pena gli spetterebbe?

5 commenti:

samie ha detto...

O.T. Scusa, se non fosse importante non te lo chiederei.

Kilombo siamo noi

Dario ha detto...

OFF TOPIC PER KILOMBO: art. 4
Kilombo è un portale di blog (meta-blog). Possono dunque aderirvi soltanto titolari di blog o di siti personali commentabili.
faccio presente che stando a quanto dice questo articolo uno dei redattori, nella fattispecie Spartacus Quirinus, avendo reso privato il suo blog si è chiamato fuori dalle regole previste dalla Carta di Kilombo per cui, a parer mio, è da considerarsi decaduto dalla carica di redattore e, non rispettando le regole basilari della Carta, si dovrebbe procedere all'espulsione.

Anonimo ha detto...

La pena: Lapidazione testicolare:

Anonimo ha detto...

a proposito di leghisti

ecco un sito

http://falsoblondet.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Ormai dopo l'arruffianamento del sindacato l'operaio è stato abbandonato a se stesso e per questo vota e voterà sempre di più a destra.
Ormai la sinistra è solo demagogia e vecchi ricordi dei soliti ignoti