giovedì 1 maggio 2008

Un VaffaDay per Beppe Grillo

Adesso basta . Non ne posso più di questo fratone fariseo che continua a sfracellarci gli attributi come fossimo una tribù di scimmie in attesa di un capobranco. Basta! Lo abbiamo cresciuto (e fatti ingrassare) a botte di 30/40 euro a spettacolo , lo abbiamo sentito deriderci ed indicarci la "retta via" sulla base di testi che qualche autore intelligente ha scritto per lui. Lo abbiamo sentito esaltare il web come unica forma di libertà di espressione possibile. Ci fatto sentire delle merde perchè non eravamo così avanti come lui. (anche se Skipe lo conoscevamo e Internet lo usiamo da quando lui ripeteva da anni come un disco rotto le battute da pirla sui socialisti) . E alla fine...? E' bastato che comparisse in rete (su quel web tanto idolatrato) la sua dichiarazione dei redditi per farlo urlare come una bestia impazzita. Beppe che cazzo hai da strepitare! Hai paura che qualcuno ti faccia i conti in tasca? Davvero temi che qualche malvivente abbia bisogno di andare su internet per sapere che ti sei arricchito alla grande esercitando l'improbabile professione di "disturbatore del manovratore" ?
" Ma ci faccia il piacere " avrebbe detto un comico vero! La libertà di espressione e di informazione che vuoi salvaguardare con i tuoi referendum dove è finita? A un certo punto dici che "pagare le tasse è troppo pericoloso" Ho già sentito un altro dire qualsi la stessa cosa . Tu lo chiami con disprezzo lo "psiconano" ma alla fine non sei diverso da lui ... dimensioni a parte .

3 commenti:

Tafanus ha detto...

Caro Rebus, grazie per la visita ed il tuo commento. Provvedo a linkarti sul Tafanus, perchè scrivi cose intelligenti.
Tafanus

anto ha detto...

Rebus, do la mia adesione al GrilloVaffa Day!

Anonimo ha detto...

Certo che siete stati molto duri con Grillo. Sicuramente sta un po' esagerando, ma vi ricordo che molti mali del nostro amato belpaese, li ha portati lui alla ribalta della cronaca. Demonizzarlo perchè guadagna dai suoi spettacoli mi sembra esagerato, nessuno viene obbligato ad andare e vi ricordo che le "pirlate" sui Socialisti gli hanno fatto avere la pubblica interdizione dalla tv, compromettendo una bella fetta dei suoi guadagni.
Io sono stato un fan dello (hainoi) scorso governo di Visco (e di Bersani), ma pur non avendo niente da nascondere non approvo la pubblicazione on-line dei redditi. Non capisco perchè il mio vicino di casa possa vedere quanto guadagno, saranno c...... miei e la tanto decantata praivacy? Paraganarlo a Berlusconi poi....... Non mi sembra che Beppe sia mai stato processato per associazione mafiosa e tante altre cose. Non è forse vero poi che i giornalisti sono una massa di leccaculi?
Grillo non ha la verità assoluta e ripeto esagera, ma non è che l'abbiamo fatto anche noi?