sabato 6 settembre 2008

Le mirabolanti imprese leghiste a difesa del Nord

Questa era la Lega Nord in campagna elettorale .
A beneficio di tutti quelli che l'hanno votata anche per questo , oltre che per il becero razzismo sul quale ha costruito la sua fortuna politica, proponiamo i primi effeti del buon governo "patano" . Per entrare nel merito e un pò più , anche , nei dettagli circa i risultati conseguiti dai Padani nella loro epica battaglia a difesa del Nord e del suo lavoro, lasciamo che ad esprimersi sia un personaggio insospettabile di connivenza con il nemico comunista, ovverossia : Letizia Brichetto Moratti, Sindaco di Milano a capo di una coalizione che comprende quella stessa Lega Nord che siede anche in parlamento .
Giornalista : Perchè non le piace il piano per l’Alitalia? Madame Letizia «Spero che venga cambiato, che questa sia solo la bozza di un piano. Alcune decisioni non si capiscono. Ridimensionare Linate sarebbe accettabile solo se Malpensa fosse un hub, mentre nel piano Alitalia non è previsto nessun aeroporto come hub. Proprio per questo l’hub di Malpensa è strategico per lo sviluppo del Paese e la liberalizzazione dei voli è indispensabile perché lo scalo varesino possa garantire una politica di trasporto aereo competitiva per i passeggeri e le merci. Mi auguro quindi che gli imprenditori della cordata prendano decisioni diverse».
Giornalista : Ma lei ha già chiesto un incontro al governo?
«L’ho fatto qualche giorno fa, spero si faccia presto. Formigoni mi ha ribattuto che è meglio aspettare, ma non c’è molto tempo».
Da Il Corriere della Sera 04/092008
Parafrasando una vignetta di Ellekappa :
Alitalia : via gli hub di Fiumicino , Malpensa e cinquemila dipendenti... una volta girato lo spot elettorale location e comparse non servono più!

4 commenti:

raser ha detto...

la risposta del leghista è sempre quella: tutto,purchè ci diano il federalismo... e con sta scusa si prendono tutto... nel didietro

Anonimo ha detto...

Quanto siete di comodo!!!!! Avete sparlato della Moratti fino a ieri, adesso che ha detto di non condividere in parte il piano Alitalia la citate. Fate sempre cosi, se una cosa vi fa comodo xi rimangiate quello che avete detto in passato. Il capolavoro l'avreste fatto voi con alitalia?

Zadig ha detto...

Se questa vicenda non rappresentasse un dramma per migliaia di lavoratori ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate.

OT bel blog, a partire dal titolo e dal comunicato ai visitatori. Va da se che mi sento il benvenuto.

Zadig

Primaticcio ha detto...

Le divisioni nel centrodestra su questo tema spiegano bene il fallimento di Malpensa. Di fatto “Il Nord” inteso come macroregione omogenea dal punto di visto economico, sociale e culturale non esiste, esiste solo nella propaganda in camicia verde. Ci sono diversi Nord, ognuno dei quali pensa per sé e pensa che il vicino sia il primo dei concorrenti da battere. A nord del Po tutti, ma proprio tutti, hanno “remato contro” Malpensa difendendo il proprio aeroporto di casa, da Verona a Torino a Brescia alla stessa Milano della sindaca Moratti che non ha mai accettato il ridimensionamento di Linate in favore di Malpensa. I problemi dello scalo lombardo vanno cercati al Nord, non a Roma.
Ciao (e complimenti per il bel blog).